Foto

Biografia

Attore
Altezza: 180 – Occhi: Castani verdi – Capelli: Castano brizzolati
Lingue: inglese buono
Dialetti: Siciliano, Calabrese, Napoletano, Romanesco
Sport: Nuoto, Calcio, Scherma
Strumenti Musicali: Chitarra

FORMAZIONE
Accademia Nazionale D’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” – ha seguito i seguenti corsi di perfezionamento:
– con il Gitis di Mosca per la messa in scena della “Nave di D’Annunzio” (Montalcino, 1993)
– con l’Istituto del Dramma di Barcellona per la messa in scena della tragedia greca “Le Troiane” e della commedia “Lisistrata”, di Aristofane. (Montalcino, 1993)
– Marta Ferri, sulla danza. (Roma 1992 – ‘93)
– con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma ha eseguito uno stage sulla recitazione cinematografica diretto da Valentino Orsini. (San Miniato, 1994)
– con Luca Ronconi ha lavorato all’approfondimento della recitazione sui
testi del drammaturgo russo Anton Cechov. (Roma, 1994)
– con Hal Yamamuci, sull’educazione del corpo e tecniche di mimo. (Roma, 1994)
– con Massimo Foschi, sulla recitazione delle tragedie del Manzoni. (Roma, 1993)
– con Marisa Fabbri, sulla recitazione di Thomas Bernhard. (Roma,1994)
– con Monica Vannucchi, sulla danza moderna. (Roma, 1994)
– con Carlo Cecchi sulle tragedie shakespeariane. (Palermo, 1999)
– con Lamberto Pugelli sulla messa in scena del Romeo e Giulietta. (Catania, 2001)

TEATRO
Con la Compagnia “Verona Trento” diretta da Totò D’Urso ha partecipato ai seguenti spettacoli:
L’eredità dello zio Bonanima, di Nino Martoglio. (1987)
L’Aria del Continente, di Nino Martoglio. (1988)
Civitoti in Pretura, di Nino Martoglio. (1989)
Il settimo si riposò, di Samy Fayad. (1990)
L’Altro Figlio, di Luigi Pirandello (1991)
Cecè, di Luigi Pirandello (1991)

Lavori Accademici:
Zio Vanja, di Anton Cechov (1992) regia di Mario Ferrero al Teatro Studio ‘Eleonora Duse’ di Roma.
Otello, di William Shakespeare (1993) regia di Mario Ferrero al Teatro Valle di Roma.
Il Mercante di Venezia, di William Shakespeare (1993) regia di Mario Ferrero al Teatro Valle di Roma.
Minetti, di Thomas Bernhard (1994) regia di Domenico Polidoro con Marisa Fabbri al Teatro Studio ‘Eleonora Duse’ di Roma.
Amras, di Thomas Bernhard (1994) regia di Domenico Polidoro al Teatro Studio ‘Eleonora Duse’ di Roma.

Dopo il Diploma:
Scene Americane, di Mario Fratti, Roberto Mazzucco, Daniele Gonciaruk (1994/1995)
regia di Daniele Gonciaruk debuttato al Teatro Colosseo di Roma.
Romeo e Giulietta, di William Shakespeare (1995/1996) regia di Giuseppe Patroni Griffi
debuttato al Teatro Nazionale di Roma.
Le Menzogne della Notte, di Gesualdo Bufalino (1996/97) regia di Guglielmo Ferro
prod. Teatro Stabile di Catania.
Roma A.D. 2110, di Daniele Gonciaruk (1997) (liberamente adattamento da “Marmi” di Iosif Brodskij,) regia di Daniele Gonciaruk prod. Coop. Entr’acte.
La Tempesta, di W. Shakespeare (1997/98) regia di Guglielmo Ferro con Turi Ferro
prod. Teatro Stabile di Catania.
Lo specchio di Antigone, di Davide Ceccoli Crimi (1998) regia di Daniele Gonciaruk
debuttato al Teatro Club di Catania all’interno della rassegna teatrale Ring’98.
I Malavoglia, di Giovanni Verga (1998) regia di Lamberto Puggelli con Turi Ferro e Ida Carrara prod. Teatro Stabile di Catania.

Dalla fine del ’98 al maggio ’99 gli viene affidato l’incarico dall’Assessorato alle politiche giovanili di Messina di tenere dei seminari sulla recitazione in alcune scuole medie di Messina in quartieri cosidetti “a rischio”, per favorire lo sviluppo e l’interesse verso il teatro.

L’Amante di Gramigna, di G. Verga (2000) regia di Gianni Scuto prod. Festival Verghiano
Cappiddazzu paga tuttu, di Luigi Pirandello (2000) regia di Alvaro Piccardi prod. T.S.C.
Un amore a Roma, di Ercole Patti (2000) regia di Guglielmo Ferro prod. T.S.C. – Comune di Catania
La Cattura, di Andrea Camilleri da una novella di L. Pirandello (2000/2001) regia di Giuseppe di Pasquale con Turi Ferro prod. T.S.C.
A che servo io? – A darmi la battuta! (2001) con testi di Samuel Bechett e Karl Valentin
regia di Guglielmo Ferro prod. Teatro Biondo di Palermo
Il 5 maggio del 2001 la sua riduzione teatrale “ROMA A.D. 2110” tratta dall’opera del poeta russo Iosif Brodskij “Marmi” debutta al Teatro Stabile di Catania all’interno della rassegna “Gesti Contemporanei” con la regia di Guglielmo Ferro ed ha come protagonisti gli attori Roberto Ciufoli della Premiata Ditta e Sebastiano Tringalli.
Romeo e Giulietta, di William Shakespeare (2001) Regia di Lamberto Pugelli Produz. T.S.C con il Comune di Catania
La Sposa di Messina, di Friedrich Von Schiller (2002) Regia di Giampiero Cicciò Prod. Compagnia Lombardi-Tiezzi
Line, di Israel Oroviz (2003) Regia di Antonio Lo Presti (Prod. Ente Teatro di Messina)
Molto rumore per nulla (2003/2004) Di Willian Shakespeare Regia di Guglielmo Ferro
Prod. Teatro Stabile di Catania
Il tempo e la stanza, di Botho Straus (2005) Regia di Walter Pagliaro Prod. Associazione culturale “Gianni Santuccio”
La Terra Trema (2005, Prod. Ente Teatro di Messina) Lettura Spettacolo con Giancarlo Giannini Regia di Walter Manfrè
Conversazione in Sicilia, di Elio Vittorini (2005) Con Caterina Vertova e David Coco
Regia di Walter Manfrè Prod. Ente Teatro di Messina
Donna De Paradiso, Laudi Medievali (2005) Regia di Walter Manfrè Prod. Teatrarte
Le Voci Umane, di Rocco D’Onghia (2006) Regia di Walter Manfrè Prod. TaoArte
Il Vitalizio, di Andrea Camilleri (2006) con Riccardo Garrone Regia di Walter Manfrè
Prod. Ente Teatro di Messina – Teatro Stabile di Catania
Interrogatorio a Maria, di Giovanni Testori (2006) con Caterina Vertova Regia di Walter Manfrè Prod. Teatrarte
Il Mercante di Venezia, di W. Shakespeare (2006/2007) Regia di Luca De Fusco Prod. Teatro Stabile del Veneto – T.S.C.
Chantecler, di Edmond Rostand (2007/2008) Regia di Armando Pugliese Prod. Teatro Stabile di Catania
Todo Modo di Leonardo Sciascia (2008 – 2009) Regia di Maurizio Marchetti e Fabrizio Catalano
Prod. Teatro di Messina

Edipo Re di Sofocle (2009) Regia di Antonio Calenda – Con F. Branciaroli Prod. T. Stabile di Trieste
La Bisbetica Domata, di W. Shakespeare (2010/2011) regia di Armando Pugliese con Vanessa Gravina ed Edoardo Siravo Prod. Indie Occidentali – Teatro Stabile d’Abruzzo.

CINEMA
A trenta secondi dalla fine (1998) ideazione e regia di Daniele Gonciaruk, prod. AriesFilm per il MessinaFilmFestival
The Tempest – BackStage (2001) ideazione e regia di Daniele Gonciaruk con Turi Ferro e Giulio Brogi, prod. TeatroArkè
Il Compagno Americano (2002) regia di Barbara Barni
Storie (2008) soggetto e sceneggiatura di D. Gonciaruk, regia di Daniele Gonciaruk (in post produzione) prod. Dagorukproduzioni
Il Cattivo Poeta (2018) regia di Gianluca Jodice

TELEVISIONE
La Piovra 10 (2000) regia di Luigi Perelli
Il Capo dei Capi (2006) regia di Alexis Sweet
Squadra Antimafia 6 (2013) regia di Christophe Tassin e Samad Zarmandili
Il Cacciatore 2 (2019) regia di Davide Marengo

MUSICA
Tra il 2005 e il 2006 con il gruppo musicale Milagro Acustico collabora alla realizzazione di due album prodotti dalla Compagnia Nuove Indie e RaiTrade.

Nel 2007 è presente come cantante e voce recitante nel disco della poetessa Nuccia Farina dal titolo: D’Isola Voce.

ALTRO
2019 voce birra Messina

Daniele Gonciaruk

  • Nome:   Daniele
  • Cognome:   Gonciaruk
  • Nato/a a:   Messina
  • Sesso:   Uomo
  • Altezza:   180 cm
  • Anni:   48
  • Capelli:   Stempiato
  • Occhi:   Castano-Verdi
  • Lingue:   Inglese
  • Dialetti:   Calabrese, Napoletano, Romano, e Siciliano
  • Skills:   Ballo, Calcio, Canto, Chitarra, Nuoto, e Patente
Translate »